Televisore 4K: la scelta migliore per arredare il soggiorno


4K

Quando si pensa all’arredamento del salotto di casa, della cucina e perché no della camera da letto, si pensa anche a quale possa essere la collocazione migliore per la televisione.

Questo oggetto infatti raramente è assente nelle nostre case e meno che meno nelle stanze su citate. Grazie alla TV del resto possiamo godere tutti di intrattenimento a basso costo, avere compagnia anche quando siamo soli in casa, seguire eventi che ci interessano e persino navigare online o dedicarci ai videogiochi.

Basta quindi soffermarsi a riflettere qualche istante per poter comprendere quanto questo apparecchio faccia parte della nostra vita ed anche dell’arredamento di casa, ma anche quanto è importante acquistare un buon prodotto e saperlo sapientemente collocare negli ambienti domestici. Inutile dire che al giorno d’oggi le soluzioni sono tante ed adatte a tutte le tasche.

Cosa ci attira maggiormente di questi apparecchi?

Beh, sicuramente la qualità dell’immagine che nei modelli Full HD 1080 e nei 4K viene proiettata su uno schermo che migliora la sua resa al crescere delle sue dimensioni. Ovviamente un televisore con un certo numero di pollici costerà un po’ di più rispetto ad un modello compatto, ma ne vale la pena. Bisogna però considerare che per poter piazzare questi dispositivi in una qualsiasi delle stanze di casa è sempre necessario disporre di ambienti abbastanza spaziosi.

Un’altra variante da tenere in ampia considerazione è la smart TV, una televisione intelligente che consente di navigare sul web e di portare a termine una serie di operazioni una volta esclusivamente compiute dal PC o da altri supporti. In genere, essendo più di un semplice mezzo per l’intrattenimento spicciolo, questo tipo di televisione viene collocato in salotto a disposizione di tutta la famiglia. Anche in questo caso quindi vale la regola degli spazi sufficientemente ampi.

Ormai da qualche anno il formato 4K ha preso il posto del Full HD nel settore dei televisori. Come in molti sanno, 4K non è altro che l’indicazione della risoluzione orizzontale degli schermi, che corrisponde a 4mila pixel: la K di 4K, infatti, corrisponde a kilo, cioè a mille. In questo articolo ci soffermeremo maggiormente sulla scelta della tv 4K.

La TV 4K

La scelta di ricorrere alla sigla 4K per indicare i successori dei televisori Full HD può essere contestata. Prima, infatti, la risoluzione veniva indicata tramite la verticale, come dimostrano i 1080p del Full HD, che equivalgono al numero di pixel sull’altezza dello schermo. Come detto, invece, con 4K si segnala la risoluzione orizzontale; la sua risoluzione verticale sarebbe, invece, di 2160p.

Per di più, questa definizione non proviene dal mondo del piccolo schermo, ma dal grande schermo. Essa, infatti, è stata concepita in ambito cinematografico, visto che nel settore televisivo si fa riferimento più propriamente all’Ultra HD. Anche se non sembra, la differenza è rilevante, visto che i due formati grafici sono differenti. Si passa dai 3840 x 2160 pixel dell’Ultra HD ai 4096 x 2160 pixel del 4K cinematografico. Ad ogni modo, i produttori di televisori parlando di 4K in realtà fanno riferimento all’Ultra HD, a meno che non sia esplicitamente segnalato il contrario.

Quanto è importante la risoluzione?

Una definizione molto elevata di solito non viene percepita dall’occhio umano. Per esempio, un televisore caratterizzato da una risoluzione più alta rispetto al Full HD di quattro volte riesce a farsi notare unicamente quando ha uno schermo abbastanza grande – diciamo al di sopra dei 50 pollici – e se esso viene osservato da una distanza di pochi metri. In pratica, oltre i 3 metri è difficile accorgersi della differenza.

Quanto si spende per un televisore 4K

Come accade per tutti gli articoli tecnologici, anche per i televisori 4K i prezzi sono destinati a scendere a mano a mano che il tempo passa e l’effetto novità svanisce. In effetti, nel corso degli ultimi anni i costi si sono ridotti in misura significativa, fermo restando che i tradizionali Full HD continuano a essere meno onerosi.

Per spiegare la differenza di prezzo si deve tenere conto del fatto che si tende a creare schermi 4K di dimensioni considerevoli, e quindi con un numero di pollici più elevato rispetto a quel che accadeva con il precedente standard. Di conseguenza, è ovvio che uno schermo più grande costi di più, a maggior ragione in presenza di una definizione superiore.

Quel che è certo è che i prezzi del 4K stanno evolvendo e scendono in modo veloce. Oggi bastano meno di 500 euro per aggiudicarsi un modello di qualità accettabile da 40 pollici, da usare per vedere Netflix o per collegarsi a Internet.

Dove comprarlo

Non è detto che puntare tutto sul risparmio sia sempre una scelta vincente, poiché ciò potrebbe comportare un abbassamento della qualità, magari per colpa di un audio non ottimale, di un’immagine calibrata in modo discutibile o di comandi che rispondono lentamente.

Prima di procedere all’acquisto consigliamo di consultare le offerte del catalogo online di Yeppon seguendo questo link https://www.yeppon.it/televisori/tv-ultra-hd-4k/: questo e-commerce di articoli tecnologici mette a disposizione un vasto assortimento di modelli all’avanguardia, caratterizzati da prezzi bassi e, soprattutto, accompagnati da schede prodotto che ne illustrano le caratteristiche e le qualità, per scelte di acquisto ragionate e consapevoli.

Perché comprare un televisore 4K

Nella maggior parte dei casi chi compra un televisore 4K lo fa per un investimento di medio e lungo termine. Proprio questo è il motivo per il quale è necessario fare riferimento a un modello che si riveli affidabile e che sia in grado di assicurare una durata lunga. Prima di lanciarsi in un acquisto che si potrebbe rivelare troppo oneroso o comunque sbagliato, è sempre meglio chiedersi quali necessità si ha intenzione di soddisfare, quali abitudini di fruizione devono essere garantite e anche dove sarà piazzato il televisore in casa.

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Maggiori informazioni se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi