Habitage

il blog dedicato alla casa

By

La cameretta dei bambini: consigli e tendenze 2020

La cameretta dei bambini è lo spazio fondamentale in cui trascorreranno la maggior parte del loro tempo in relax, giocando o studiando. È la stanza che segna in modo indelebile la loro crescita e quindi deve essere arredata nel modo giusto.

Per farlo ci siamo affidati ai consigli degli esperti e alle interessanti proposte che trovi su Sohomilanohome.

Le camere a soppalco e lo stile in tema natura

Il mercato della casa ha evidenziato una netta prevalenza per le case di piccole dimensioni e, quindi, in termini di camerette la maggior tendenza riguarda quelle a soppalco. Queste consentono di sgomberare un sacco di spazio centrale e di risparmiare fino all’ultimo millimetro per giocare e divertirsi.

Un altro genere di grande tendenza sono le camerette in tema natura, il miglior modo per avvicinare i bambini all’amore per il Pianeta e al rispetto di animali e piante. Per queste camerette consigliamo sempre di abbinare coperte, cuscini e trapunte colorate e fantasiose oltre a morbidi cuscini per rendere l’ambiente immediatamente più piacevole.

Camerette componibili e personalizzabili

L’esigenza di recupero dello spazio passa anche attraverso la scelta delle camerette componibili che permettono di combinare i vari elementi rispetto allo spazio di cui si dispone senza dover necessariamente ricorrere ai costosi mobili su misura. Queste sono ideali per chi ha poco spazio o si trova a dover riadattare la stanza per l’arrivo di un fratellino o di una sorellina.

Con le camerette componibili si ottiene una stanza funzionale e su misura che al tempo stesso garantisce flessibilità e personalizzazione. Per questo sono la scelta prediletta dei genitori saggi che sanno che, presto o tardi i bambini cresceranno e quindi sarà necessario riadattare colori e spazi alle nuove esigenze di crescita.

 

Camerette green in materiali ecologici

Una tendenza in grande crescita è quella delle camerette ecologiche realizzate in legno riciclato al 100%, prelevato da foreste gestite con le certificazioni FSC. Questa scelta prevede anche l’utilizzo di vernici ad acqua non tossiche e di materiali non inquinanti.

L’illuminazione? Rigorosamente a LED e a risparmio energetico e sono assolutamente banditi televisori, computer e elettrodomestici da camera. Anche in questo caso la cameretta viene costruita con l’obiettivo di poterla evolvere di pari passo con la crescita del bambino e sempre nel rispetto dell’ambiente.

Non solo rosa o azzurro

Finalmente il divario di genere non è quasi più rappresentato dal rosa e dall’azzurro quali colori distintivi del modo di essere dei bambini. Per una femminuccia, così come per un maschietto, potranno essere accettati tutti i colori a patto che risultino piacevoli e rassicuranti per conciliare il sonno, lo studio e i momenti di gioco.

Quindi la tendenza è quella di scegliere colori neutri, perfetti per quando i bimbi cresceranno, e lasciare ai complementi come tende, cuscini e coperte il compito di dare un tocco di colore e di personalizzazione alla stanza.

I bambini, infatti, crescono molto più velocemente di quanto si creda e, proprio per questo, bisogna creare una stanza che possa cambiare sensibilmente negli anni senza richiedere grossi stravolgimenti.