Habitage

il blog dedicato alla casa

By

Come far sembrare più grande un bagno troppo piccolo

Rendere il bagno più grande, o almeno dare l’illusione di ingrandire gli spazi, è un problema che interessa molte persone.

Non è raro infatti che questo ambiente della casa, per quanto importante, venga sacrificato per decine di motivazioni diverse.

Il bagno è però un luogo dove capita di trascorrere parecchio tempo, magari per concedersi un po’ di relax in vasca, e la sensazione di sostare in un ambiente piccolo ed angusto non piace proprio a nessuno. Fortunatamente esistono parecchi espedienti utili a risolvere il problema.

In questo interessante articolo inerente alla ristrutturazione del bagno potrete trovare dei suggerimenti a tal riguardo.

Restaurare il bagno

Come è facile immaginare, uno degli espedienti da utilizzare per rendere il bagno più grande risiede nel restauro dell’ambiente. Con questo non vogliamo certo dire che dovrete buttare giù le pareti e riassegnare gli spazi di casa: sarebbe troppo impegnativo e troppo costoso.

Esistono però dei trucchetti edilizi che gli addetti alle progettazioni conoscono bene e che potranno utilizzare per dare l’illusione ottica di uno spazio più armonico e meglio articolato. In calce troverete alcuni di questi preziosi stratagemmi.

Piatto doccia filo pavimento

Una delle prime cose da fare, magari in sede di nuova progettazione del bagno, è quella di scegliere un piatto doccia a filo pavimento. Questo genere di espediente, non evidenziando il distacco tra il suolo e la zona doccia, crea l’illusione che la superficie calpestabile sia più ampia. C’è poi da dire che un sanitario così congeniato è sicuramente più facile e veloce da pulire, cosa che di certo non guasta.

Doccia walk-in

In un ambiente ridotto è bene optare sempre per delle docce walk-in, ossia caratterizzate da box aventi telai dalle linee semplici ed eleganti e soprattutto realizzati sfruttando materiali trasparenti. Questo piccolo espediente, ancora una volta, crea l’illusione che lo spazio non sia scandito da barriere e che quindi sia più ampio e meglio articolato.

No alle interruzioni

Alla luce di quanto sinora affermato è chiaro che in sede di restauro dovrete cercare di giocare molto sull’impatto visivo. Questo significa, almeno quando si ha a che fare con un bagno che per forza di cose ha una metratura limitata, evitare di creare dei confini o delle barriere di sorta.

Scegliete perciò di piastrellare la stanza sino al soffitto, di uniformare colori e materiali, di evitare gradini e di scegliere per le docce delle chiusure ad anta e non delle tende in plastica che ovviamente creerebbero un effetto ottico di interruzione.

Scegliere l’angolo doccia

A volte l’idea di installare una vasca da bagno va accantonata a priori. Ammesso anche che possa fisicamente entrare nell’ambiente, in bagni molto piccoli la resa finale sarebbe poco gradevole. Sì quindi alla doccia che comunque è altamente personalizzabile e sicuramente più facile da pulire. Essa andrà collocata di preferenza nella parte finale della camera, suggerimento valido soprattutto per i bagni lunghi e stretti.

Sanitari sospesi

I sanitari sospesi creano nell’occhio umano l’illusione che lo spazio sia più ampio. Ciò perché non limitano visivamente gli spazi calpestabili e lo sguardo così corre libero su tutto il pavimento. Un arredo bagno sospeso tra l’altro agevola le normali operazioni di pulizia e rappresenta una soluzione intelligente e moderna ai problemi di manutenzione degli impianti.

Nicchie porta oggetti

Se riuscirete a ricavare sulle pareti o sulle colonne del bagno delle piccole nicchie portaoggetti riuscirete anche a dare l’illusione di una maggiore profondità e, di riflesso, a far sembrare la stanza più grande di quanto effettivamente non sia. Prediligete delle spazialità verticali, illuminate a dovere queste piccole alcove ed otterrete ottimi risultati.

Colori chiari

Quando sceglierete il colore di piastrelle e pavimenti o la tinta delle pareti orientatevi sempre su gradazioni molto chiare. Evitate, come già suggerito altrove, di creare contrasti in tal senso. Preferite semmai spezzare la monotonia dell’ambiente scegliendo il giusto arredamento, magari optando per dei mobili in legno da accostare ad una parete del tutto bianca.

Arredo bagno

Anche l’arredo giusto può creare l’illusione di aver allargato in qualche modo il bagno. Come? Mobili su misura, pensili salvaspazio e mensole. Scegliete sempre dei mobili adatti all’ambiente, magari progettati su misura. Sfruttate la verticalità ottimizzando al meglio gli spazi disponibili. Snellite inoltre l’impatto visivo utilizzando anche delle mensole e dei pensili salvaspazio che non poggino a terra.

Illuminazione

Se illuminata a dovere anche una stanza piccola appare più grande. Prediligete l’uso di una luce naturale e se potete orientatevi su un controsoffitto con faretti ad incasso invece che su lampadari et similia. Ricordate che le luci soffuse rendono meno immediata la percezione dei confini spaziali, illudendo l’occhio di sostare in un ambiente più grande di quanto non sia effettivamente.

Usare gli specchi

Sì infine agli specchi grandi, magari piazzati ad arte di fronte alle finestre, ai punti luce o in alto. Le superfici sembreranno lievitare!