Come bucare le conchiglie per decorare la casa


Conchiglie

Capita di trovare conchiglie e raccoglierle con l’idea di crearci prima o poi dei monili artigianali. In realtà le conchiglie più grandi le utilizziamo per decorare la casa, piazzandole su tavolini e mensole mentre le più piccole restano ad aspettare giornate migliori.

L’idea dei gioielli con le conchiglie, come orecchini e collane, ci piace molto ma per realizzarli bisogna bucare la conchiglia per far scorrere il filo. Non è un’operazione impossibili, si può fare. La prima cosa che ci serve è una buona dose di pazienza e di calma, per non romperle. E poi il materiale giusto.

Occorrente per bucare le conchiglie

Il materiale per riuscire ad ottenere i preziosi fori per creare delle meravigliose creazioni artigianali sono diversi. Serviranno ago sottile, trapano per lavoretti hobbistici, carta vetrata, spugna o resina modellabile, pennello e vernice o smalto trasparente per unghie.

Le conchiglie più grandi sono in genere più dure ma anche più resistenti alle sollecitazioni. Quelle più piccole sono più facili da forare ma il rischio di romperle è maggiore. Per questo è richiesta tanta buona volontà e pazienza.

Innanzitutto, prima di procedere alla foratura, è bene lavare le conchiglie e la sciarle asciugare. Un trucco per renderle più lucide e brillanti è quello di passarci sopra uno strato di smalto per unghie trasparente o una vernice all’acqua.

Come forare le conchiglie

A questo punto si può praticare la foratura. Prima però è opportuno riempire le conchiglie con della resina modellabile o sistemarle sopra una spugna in modo che le vibrazioni non provochino rotture.

Si posizionano con il lato concavo girato verso l’alto e si sceglie il punto dove effettuare il foro, magari segnandolo con una matita. Le conchiglie più piccole si possono bucare con un ago sottile, quelle più grandi con un trapano a punta sottile.

E’ possibile utilizzare anche delle piccole viti con punta sottile oppure altri utensili rotativi ma il rischio di spaccare le conchiglie è elevato. Il consiglio è quello di fare delle prove su conchiglie più brutte che poi non serviranno allo scopo, tanto per fare un po’ di pratica.

Una volta ottenuti i buchi le conchiglie vanno ripulite con un panno e volendo si può passare della cartavetrata sul foro per renderlo smussato. Ad operazione conclusa i pezzi sono pronti per essere assemblati con la creatività e il gusto personale.

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Maggiori informazioni se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi