Arredare la casa con il vimini


Cesti in vimini

Arredare la casa con il vimini è la soluzione perfetta per chi trova che lo stile etnico o lo shabby chic siano irresistibili.

Questo materiale ben si presta infatti alla realizzazione di piccole suppellettili o di veri e propri mobili e, da qualche decennio in qua, ha letteralmente conquistato arredatori e designer provenienti da ogni angolo del mondo.

Cesti in vimini

Arredamento etnico e vimini

L’arredamento etnico sembra essere diventato un classico intramontabile. Ciò ci interessa perché il vimini si sposa alla perfezione con un simile stile d’arredo in quanto, come scritto sul sito https://www.mondovimini.it, è in grado di conferire agli ambienti anche un gusto esotico, molto vicino al ricreare insomma determinati contesti naturali.

La cosa singolare, e diciamocelo pure, alquanto piacevole è che nonostante l’idea di fondo sia quella di rendere l’ambiente poco costruito, quasi trasandato ad arte, il vimini può conferire al contesto un aspetto elegantemente campagnolo ed a tratti un po’ retrò. Proprio questa caratteristica fa sì che in base alle esigenze individuali e alla scelta dei colori, si possano ricreare atmosfere classiche e raffinate, rustiche o addirittura moderne.

Un esempio? Pensate ad una parete lilla, magari in camera da letto, ed accostate delle sedie o delle poltroncine in vimini. Il risultato finale sarà oltremodo elegante e raffinato. Pensate alle stesse poltroncine piazzate invece in salotto e stagliate conto una parete tinta con colori tendenti al giallo o all’arancione. L’impressione è senza dubbio diversa: l’arredamento vi comunicherà infatti un sorta di flusso energetico positivo. Ciò a patto comunque che gli accessori così realizzati siano disposti qui e là in modo apparentemente casuale e che non costituiscano la maggior parte degli arredi.

Un altro trucchetto? Soprattutto quando la mobilia è in stile etnico o costruita prevalentemente in legno, potrete giocare sul contrasto cromatico prediligendo il vimini sbiancato o bianco a quello naturale: non soltanto spezzerete la monotonia, ma darete luminosità e volume all’ambiente.

Gli esterni

Il vimini, materiale inconsciamente associato alla bella stagione, viene molto utilizzato per realizzare dei piacevoli arredi esterni. I mobili, abbinati spesso a stoffe in tinta unita, vengono di norma piazzati in zone relax outdoor e ricalcano in molti casi un elegante stile coloniale.

Mobili in vimini da esterno

Chiaramente, se farete questa scelta, dovrete provvedere ad ancorare e riparare adeguatamente l’arredo: il vimini è infatti un materiale molto leggero e, per quanto resistente, può scheggiarsi o danneggiarsi a seguito di brusche cadute.

Gli abbinamenti

Il vimini, in quanto evergreen, è stato negli anni accostato a vari stili e materiali. I risultati, nella maggior parte dei casi piacevoli, ne hanno fatto un elemento da wicker design, utilizzabile insomma praticamente in qualsiasi contesto ed in combinazione con vari oggetti o stili.

Ne volete una prova? Bene: a prescindere dal fatto che in casa abbiate dei mobili minimal, shabby chic, etnici, moderni o quant’altro, siamo quasi sicuri che tutti possediate un bel cestino di vimini da riempire con bouquet di fiori freschi (o per i meno dotati di pollice verde di fiori finti). Non mancheranno poi tra voi i possessori di pouf, di originali tavolini da caffè, di basket porta tutto (i classici contenitori multifunzionali per intendersi), di portacandele, poltrone sospese, chaise longue, cornici dello specchio in stile country e coprivasi indovinate un po’ realizzati in vimini. Insomma: avevamo ragione?

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Maggiori informazioni se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi