Arredare una mansarda


Mansarda arredata

Vivere in una mansarda è sicuramente il sogno di molti, specie di coppie giovani e dinamiche che amano una casa confortevole e intima. E’ una soluzione moderna e spesso un appartamento in mansarda diventa un vero e proprio nido in cui sviluppare la creatività.

La caratteristica fondamentale di un sottotetto è quella di avere altezze diverse, con punti più alti al centro e zone più basse avvicinandosi alle linee di gronda che rappresentano la particolarità di queste soluzioni abitative. Questo in tutte le parti della casa, dalle camere al bagno, all’open space: perciò è bene studiare la predisposizione degli arredi in modo da ottimizzare tutto lo spazio a disposizione.

Se la mansarda è ricavata in un rustico o una casa antica con tutta probabilità ci saranno volte in pietra o legno, travi a vista, nicchie e angoli da recuperare: sarà un gioco da ragazzi valorizzare un ambiente già gradevole e di indiscusso fascino. Se il locale è nuovo è da personalizzare, magari in stile moderno ed essenziale.  Vediamo come valorizzare i vari ambienti.

La zona giorno

La zona giorno è quella destinata a cucina e soggiorno che in una mansarda possono essere in un unico ambiente aperto. Non è facile arredare una cucina, specie se la mansarda non ha una parete alta quanto un normale appartamento. Solitamente il sottotetto non presenta grandi altezze per cui le soluzioni da inserire saranno su misura e basse con tutta l’area cucina che si sviluppa in orizzontale. Accorgimenti, misurazioni e consigli da esperti saranno perfetti per andare a sistemare tutti i componenti, sfruttando angoli e piccoli spazi dove inserire mobili, elettrodomestici e accessori indispensabili in cucina.

Il soggiorno o living andrà pensato allo stesso modo, con soluzioni componibili vicino al perimetro nella parte bassa e elementi di arredo centrali quali tavoli, sedie e lampade dove l’altezza consente di muoversi meglio. Di massima importanza anche la scelta dei materiali e soprattutto dei colori. I punti luce di una mansarda sono quasi sempre dati da abbaini e lucernai, motivo per il quale colori chiari e neutri agli arredi renderanno il locale più luminoso e arioso.

Mansarda arredata

La zona notte

Dormire in una mansarda, guardando le stelle dall’abbaino, è indubbiamente romantico. La predisposizione della camera da letto prevede letto nella parte più bassa e zona armadi nella parete più alta con soluzioni che seguono il sottotetto per sfruttare ogni metro a disposizione. Qui è possibile creare un armadio personalizzato a seconda delle proprie esigenze: l’importante è disporre di spazio per riporre indumenti, biancheria e tutto ciò che si vuole. In una cameretta è possibile ricreare un angolo studio che vedrà scrivania e zona pc nella parte bassa, con contenitori e piccole mensole a correre nel punto più basso del sottotetto utili ad esempio per creare una colorata libreria.

I bagni

I servizi igienici in mansarda vanno predisposti in maniera funzionale e pratica. Doccia nella parte più alta, vasca in quella più bassa, sanitari in un posto agevole e comodo. Stesso discorso che nelle altre stanze per il colore che, in un locale senza grandi finestre, sarà prevalentemente chiaro, bianco e affini, per regalare un senso di luminosità e purezza.

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Maggiori informazioni se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi