Attrezzi da giardino per un prato perfetto


Robot rasaerba

Chi possiede un prato e adora prendersene cura, conoscerà certamente l’importanza di una corretta e costante manutenzione affinché appaia perfetto, sano e rigoglioso.

Tutto dipende dalla stagione, e quindi dalla velocità con cui cresce l’erba: i primi tagli vanno effettuati in primavera, nelle ore più calde e sui terreni asciutti, almeno una volta a settimana, procedendo con lo stesso ritmo anche nel periodo estivo. L’altezza ideale dell’erba deve aggirarsi intorno ai 3 – 4 centimetri. L’importante è sempre rimuovere gli steli secchi e ingialliti in seguito al periodo invernale.

Vediamo allora come ottenere un prato perfetto con gli attrezzi giusti!

Robot rasaerba

I robot rasaerba

Per chi ha poco tempo a disposizione ma ci tiene comunque a sfoggiare sempre un prato perfetto e ben curato, troverà senz’altro molto utili i robot rasaerba: essi, infatti, funzionano in maniera del tutto automatica, rasando l’erba giornalmente a orari prestabiliti. Ne esistono tantissimi in commercio, ed è importante optare per quello che più corrisponde alle proprie esigenze in base all’ampiezza del prato da curare, al quale il robot dovrà adattarsi per gestire in libertà i propri movimenti.

Il tosaerba classico

Il classico tosaerba è un attrezzo indispensabile per chi ha un prato di cui occuparsi regolarmente. Sul mercato ne esistono tantissimi modelli: a batteria, a motore, elettrico, eccetera. Per quanto riguarda la struttura, abbiamo quelli dotati di lame elicoidali e quelli a lama rotante: questi ultimi sono i più utilizzati, specie in ambito domestico, pur offrendo risultati meno accurati di quelli che è possibile ottenere con un tosaerba a lama elicoidale. Tuttavia, sono in grado di tagliare anche l’erba più alta.

Il rastrello

Il rastrello è un accessorio spesso reputato superfluo e inutile, ma in realtà non è così: chiunque voglia ottenere un prato perfetto nei minimi dettagli, infatti, non deve mai esserne sprovvisto.

Attenzione però a non confondere il rastrello da utilizzare per il prato con quello usato per spianare il terreno; quello per il prato deve essere assolutamente maneggevole (dunque con un manico lungo), largo e coi denti abbastanza vicini tra loro, in grado di catturare ogni cosa al suo passaggio.

I decespugliatori

I decespugliatori sono accessori leggeri e maneggevoli e al contempo molto potenti. Si rivelano utili laddove qualsiasi altro attrezzo o strumento non sarebbe in grado di garantire gli stessi risultati, per problemi di accesso. Perfetti dunque per rifinire il taglio in prossimità di ostacoli, terreni difficili o inagibili, eccetera. Anche in questo caso, per scegliere il modello più adatto alle proprie esigenze, occorre valutare la dimensione del prato: più è vasto (dai 1000 metri quadrati in su), più il decespugliatore dovrà essere potente.

Il taglio mulching: quali sono i vantaggi

L’erba tagliata con il taglio mulching non necessita di essere raccolta e gettata: al contrario, viene sminuzzata in pezzetti talmente piccoli che, a contatto con il terreno, finisce per decomporsi spontaneamente e velocemente, trasformandosi in concime naturale. Già da anni è una tecnica impiegata nei campi da gioco e nei parchi, ma essendo molto vantaggiosa può essere attuata benissimo anche in ambito domestico, specie alle porte dell’estate.

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Maggiori informazioni se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi